Introduzione allo scozzese

Video che riassume il contenuto del blog

Perché imparare lo scozzese?

Lo Scozzese è visto come un dialetto dell’Inglese, ma in Scozia è ancora considerata una lingua ufficiale, una delle tre della nazione
Infatti qui le lingue ufficiali sono l’inglese, lo scozzese e il gaelico

Parlata anche in molte delle scuole in Scozia lo scozzese ha senso di esistere, seppur molti italiani la detestino come lingua… a quest’ultimi vorrei dire una cosa; l’inglese pulito, quello insomma della Regina non è parlato ovunque tranne che in Scozia, infatti la Gran Bretagna ha moltissimi dialetti e accenti, avete mai sentito il dialetto inglese chiamato geordie?

Ora in questa occasione, cerchiamo di considerare tutti lo scozzese come una lingua ufficiale, come fa appunto la Scozia

Lo scozzese intanto non è uguale ovunque, infatti a Glasgow parlano il glaswegian, per non parlare del doric parlato in alcune aree del nord della Scozia

Wikipedia: Lo scozzese è riconosciuto come lingua originaria della Scozia e come lingua vulnerabile dall’UNESCO
Poiché non esistono criteri universalmente accettati per distinguere una lingua da un dialetto, studiosi e altre parti interessate spesso non sono d’accordo sullo status linguistico, storico e sociale degli scozzesi e in particolare sulla sua relazione con l’inglese

Questo perchè in l’Inglese è stato imposto nel passato dagli inglesi, e pensate che secondo alcuni studiosi l’attuale Scozzese è un miscuglio di lingue e accenti derivati dal gaelico, norvegese, latino, olandese, francese normanno e infine l’inglese

Ma calma, niente panico, fate un bel respiro e continuiamo…

Persone che parlano lo scozzese in maniera fluente

Da non confondere il parlare scozzese con l’accento scozzese… vi faccio ora un esempio con l’abruzzese:

Italiano: Quando lavoro sono seduto sulla sedia
Abruzzesismo: Quando vado a lavorà m’assetto
Abruzzese: Quann vac a fatià m’alloco n’jima alla seggia

Inglese: I have a small house in my city
Scozzesismo: I have wee house in mah city
Scozzese: Ah hae a wee hoose in mah toon

Cosa avete capito con questo esempio? la chiave per capire e accettare lo scozzese è considerarlo simile a un nostro dialetto italiano, solo diffuso in scala nazionale, considerate anche questo:
Uno straniero che si trasferisce in Italia può avere 3 scenari possibili, parlare un Italiano perfetto, parlare un Italiano con una calata regionale e qualche forma gergale, parlare un dialetto stretto

E lo stesso vale per gli Scozzesi! Infatti lo scozzese medio tenderà a usare un linguaggio calmo e pulito “Per quanto possibile” con voi italiani, capite però che lo scozzese non è visto come una lingua di pecorai e muratori è la lingua della Scozia, per la Scozia non è il dialetto dei paesani ma la lingua ufficiale, usata da Re e poeti nel passato insomma una lingua che unisce un popolo

Come consiglio finale direi di lasciarvi trasportare dai locali, prenderete probabilmente il loro accento durante i vostri anni in Scozia, un aiuto è sicuramente vedere film in scozzese o girati in Scozia, oppure iniziare ad ampliare il vostro vocabolario inserendo parole scozzesi per dare enfasi ai discorsi, come facciamo noi italiani con il nostro dialetto regionale

Film consigliati in lingua originale
-Outlander
-Her Majesty, Mrs. Brown
-Trainspotting
-Filth
-Dinsey Pixar The Brave
-The Angels’ Share

Letture consigliate
Harry Potter e Winnie Pooh in scozzese
Amazon ita: https://amzn.to/33QR2LX
Amazon uk https://amzn.to/3bwSxlf / https://amzn.to/2Jmfaww

Per quanto mi riguarda ho sempre parlato in Inglese in Scozia, sia a nord che a sud utilizzando ogni tanto espressioni locali per rendere il discorso più informale e incisivo

Tratteremo più in dettaglio il tema delle espressioni scozzesi e modi di dire in un secondo articolo

Non trascurate l’uso dei modi di dire in UK, è importante conoscerli per la vostra vita sociale, e vivendo in Scozia toccherà conoscere sia quegli inglesi sia quegli scozzesi
esempio se dico “Ho preso due piccioni con una fava” lo capite tutti il significato, ma se invece vi dico in abruzzese “sa fatt nott e lu porc n’arvè” non tutti afferreranno il concetto

Spero di esservi stato utile in questa breve introduzione dell’argomento, ci vediamo nei prossimi articoli!

Un saluto da Lochman

Per Introduzione allo scozzese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *